oui, c'est moi


Eccomi, mi chiamo Serena Oliva e questa è la faccia che si nasconde dietro le pagine di cucchiaiodistelle.


Non sono uno chef, sono un ristorante homemade, e la mia anima foodie si sdoppia con quella geek. Sono un Interaction Designer, mi piace studiare le relazioni tra l'uomo e le tecnologie, sono anche architetto, adoro disegnare e fotografare, e anche in cucina ogni piatto è un progetto (confesso di disegnare le bozze di alcuni prima di realizzarli).

Il nome per il blog me l'ha suggerito Matteo, un bambino di 2 anni -il mio- quando una sera d'estate mi ha fatto sdraiare accanto a lui a bordo piscina perché voleva mostrarmi le stelle nel cielo. E così, col suo ditino cicciotto puntato verso l'alto mi ha detto "Ecco, vedi mamma, lì c'è un cucchiaio di stelle". 
E' stato subito amore e ho deciso che il mio mondo virtuale si sarebbe chiamato così. 

L'idea di aprire un blog di cucina invece me l'ha suggerita un film, 'Julia&Julia', e ringrazio Meryl Streep che è riuscita a convincermi in sole 2 ore di recitazione. L'ho aperto proprio per caso, sono cresciuta con mia nonna che trascriveva le ricette di Wilma De Angelis e ho pensato che a lei sarebbe piaciuto, E poi ho avuto l'enorme fortuna di trasformare una passione in un vero lavoro.


Non mi prendo mai troppo sul serio e sono felice, perché non c'è nulla di più bello che lavorare divertendosi.

Il mio motto: "if in doubt, bake a cake"

Oltre che sul blog, trovi le mie fotografie, ricette e storie anche su altri social networks, SEGUIMI:)
Scrivo anche su Paper Project, il magazine dei blogger, dai un'occhiata e non perderti gli aggiornamenti dei miei post.


Se vuoi contattarmi mandami un'email a cucchiaiodistelle@gmail.com